Chiudi

Cinùria

Home / scaduto (pagina 3)

scaduto

Promethes, le grandi cose hanno piccoli inizi

Descrizione: Quando tre menti si mettono insieme può nascere qualcosa di meraviglioso. Se in quello che si fa c’è un pizzico di fantasia e di creatività, ma anche di impegno costante, non può che dare impulso ad una storia positiva. In questo caso dall’unione di tre sogni è nata un bellissima realtà: PROMETHES. La volontà di narrare questa storia nasce in seguito alla riflessione condotta durante le attività del Laboratorio di Innovazione Sociale del Reventino. Le idee dei giovani spesso vengono sottovalutate o tenute scarsamente in considerazione, ma qualcuno in un piccolo centro montano, ha voluto dare fiducia a tre ... Continua a leggere »

Centri storici fra tradizione e innovazione sociale

Descrizione: RISCOPRIRE. C’è l’Italia delle grandi città, delle grandi opere e dei beni apprezzati e conosciuti in tutto il mondo. E c’è l'Italia dei piccoli borghi, piccoli gioielli ricchi solo della propria storia, delle tradizioni e della buona volontà di chi vive e crede in questi luoghi. RIVALORIZZARE. Rimboccarsi le maniche e mettersi in gioco, prendere coscienza del loro valore e condividerne la storia e i volti. RIAPPROPRIARSI. L’esperienza antropologica del partire e del restare coinvolge molti giovani cittadini, che comunque cercano di mantenere saldo il cordone ombelicale che inevitabilmente li lega alla propria terra d’origine. Un gruppo di giovani cittadini ... Continua a leggere »

Altro inchino a San Procopio?

Notizia da verificare:
Dopo Oppido, a San Procopio, in provincia di Reggio Calabria, altro presunto caso di inchino della statua del santo patrono. La notizia è stata lanciata dal Quotidiano della Calabria. Eduardo Lamberti Castronuovo, sindaco di San Procopio, nonché assessore provinciale alla legalità non ci sta e dichiara: "Qui né inchini, né soste". Secondo il quotidiano, durante la processione la statua si sarebbe fermata qualche minuto davanti all’abitazione della moglie di Nicola Alvaro, 80 anni, detenuto da diversi anni. Dall'abitazione sarebbe uscita la donna e avrebbe versato il proprio obolo, prima che il corteo si rimettesse in movimento, in presenza di autorità civili e religiose.
Pronunciata da: Quotidiano della Calabria

Pubblicata su: http://www.ilquotidianodellacalabria.it/.. Data: 12/07/2014

Fonte: Il Quotidiano della Calabria

- Scarica Documento Originale: File jpg

 

A’ Timugna

L'omaggio alla trebbiatura è la lente attraverso cui questa associazione culturale guarda il passato, per recuperare i valori di una società contadina che è ancora viva_ È un’immagine luminosissima, sembra quasi di vederla, la semina e la raccolta, il colore vivo del grano, un “mezzogiorno potente di cicale”. La fatica dei contadini è il sudore sulla schiena, e il sole batte forte sulle fascine, mentre le acque antiche del Crati scorrono sempre, uguali e diverse. Non è un passato lontano, è una fotografia che ci portiamo dentro. La nostra tradizione, la nostra cultura sono un’istantanea marchiata a fuoco nel codice genetico di ... Continua a leggere »

Associazione culturale fotografica “Ladri di Luce”

Descrizione: L’Associazione culturale fotografica “Ladri di Luce” nasce a Rende (Cosenza) il 26 gennaio 2011, dall’impegno di diciotto amici, legati tra loro dalla passione per la fotografia. Alla guida del gruppo c’è Domenico Mele, che insieme agli altri soci fondatori decide di usufruire del patrocinio della FIAF, la Federazione Italiana delle Associazioni Fotografiche. Attualmente, l’Associazione è rappresentata dal Presidente Valentina Blasi, e si riunisce ogni lunedì e ogni giovedì dalle ore 19:00 alle 20:00 presso la sede operativa, sita in via Silvio Pellico, all’interno del Tennis Club di Commenda di Rende, in provincia di Cosenza. Tra gli scopi principali dei Ladri, ... Continua a leggere »

NonfermArti, 24h d’insonnia creativa

Descrizione: ‘NonfermArti – 24 ore di insonnia creativa’ è un festival, promosso dalle associazioni culturali operanti in Calabria, AttorInCorso e KreativExperience, con l’obiettivo di riunire in unico spazio e in un arco di tempo limitato le più variegate forme dell’arte. Due le caratteristiche che distinguono la manifestazione dalle altre iniziative culturali organizzate sul territorio: da una parte la proposta artistica, che spazia dalle arti performative alle arti figurative, ospitando ogni forma espressiva e incoraggiando contaminazioni fra le arti; dall’altra la modalità di svolgimento, una catena di eventi articolata in 24 ore, dedicate – no stop – agli artisti ospiti del festival. Nel ... Continua a leggere »

L’Unical è… Storie! #RaccontiamociUnical

Descrizione: Un diario collettivo. Un racconto che tiene insieme le tante voci che compongono la Comunità del Campus universitario di Arcavacata e all’interno del quale queste voci circolano e si esprimono liberamente. Un’immagine. Un’istantanea della nostra Università che va oltre la razionalità dei cubi per ritrarre il movimento di idee e azioni che animano il campus. Un percorso. Segnato da idee, errori, buone pratiche, miglioramenti a piccoli passi della realtà universitaria. Una visione. I modi differenti di vivere e pensare l’Università si fanno avanti e partecipano alla costruzione di un immaginario nuovo, dinamico e costruito dal basso. Una storia, nuova. Perché raccontarsi? Perché sono le ... Continua a leggere »

Trame.4, Festival dei libri sulle mafie

Descrizione: “Parlate della mafia. Parlatene alla radio, in televisione, sui giornali. Però parlatene.” (Paolo Borsellino) Trame Festival, il primo evento culturale in Italia dedicato ai libri sulle mafie ha deciso di parlarne in piazza davanti alle persone di un territorio colpito direttamente dalla piaga della criminalità organizzata: la Calabria. Nel cuore della Calabria, a Lamezia Terme, in tre anni abbiamo accolto più di 300 ospiti che attraverso le loro testimonianze hanno parlato della lotta contro le mafie fatta di esperienza diretta, di inchieste, di ricerche in territori lontani dal sud, mostrando immagini o filmati, ricordando i morti per mano mafiosa. E' ... Continua a leggere »

Aniti, insieme per innovare

Descrizione: Aniti è l'Impresa Sociale nata da un gruppo di 11 giovani calabresi dall'eterogeneo background culturale e animati da un comune imperativo: innovare socialmente il proprio territorio. Numerosi i momenti di riflessione, decisivo quello relativo alla partecipazione all'Avviso Pubblico “Smart Cities and Communities and Social Innovation”, nel 2012, bandito dal Miur, per il quale Aniti ha ideato il progetto RisorgiMenti.Lab. RisorgiMenti.Lab (www.risorgimentilab.it) è un progetto complesso nell'architettura, ma intuitivo e semplice nell'applicazione. Propone un modello di sviluppo locale dal basso che fa leva sull'inclusione sociale, sulla cittadinanza attiva e la democrazia partecipativa, sulla sostenibilità ambientale, sulla scuola, sulla cultura e la ... Continua a leggere »

“I colori del Castello e dell’Abbazia”

Descrizione: Impegno, passione, colori, cultura e tradizione sono le parole chiave di questa storia, caratterizzata da un forte interesse per il proprio territorio e dalla voglia di riportare alla luce e far conoscere elementi di un passato ricco di storia, che non va di certo dimenticato! Il progetto svolto grazie alla collaborazione tra l’Ing. Rocco Purri, il Dipartimento di Fisica dell’Unical, la sovrintendenza ai beni archeologici della Calabria e l’Associazione Archeologica Lametina, ha portato alla realizzazione della mostra “I Colori del Castello e dell’Abbazia” presso il Museo Archeologico Lametino. Il punto di partenza è stato il ritrovamento di numerosi reperti di epoca ... Continua a leggere »