Chiudi

Cinùria

Home / Raccolte / Tares, storia di un’ingiustizia

Raccolte - Territorio

Tares, storia di un’ingiustizia

Tares, storia di un’ingiustizia

Trentatre contributi raccolti, cinque cittadini attivi partecipanti, la storia di un’ingiustizia documentata con una marea di foto, ben ventisette. Non stiamo dando i numeri, semplicemente snoccioliamo i dati di un racconto collettivo che ha visto al centro la questione TARES (tributo comunale sui rifiuti e sui servizi) a Reggio Calabria: a fronte di un servizio di raccolta insufficiente, con la spazzatura che spesso si accumulava per le strade, la Commissione straordinaria (il Comune era stato sciolto per mafia nell’ottobre 2012) aveva portato il pagamento del tributo alle stelle. In breve, i reggini pagavano (e ancora le conseguenze si fanno sentire) moltissimo per un servizio quasi inesistente.

I nostri cittadini hanno messo in evidenza i profili di illegittimità della delibera della Commissione straordinaria (n.223 del 26.11.13), che sembra aver avuto piuttosto il fine di far pagare ai reggini anni di mala gestione. Hanno messo, altresì, in evidenza il contrasto con l’inefficienza dei servizi di raccolta, portando le prove dei cumuli di spazzatura per le strade della città di Morgana, in una poco onorevole concorrenza con la “Terra dei fuochi“.

Vediamo qualche immagine.

1. Quartiere San giorgio, 21 gennaio 2014

Foto scattata il 21.01.2014, quartiere San Giorgio di Reggio Calabria. In lontananza è possibile vedere il Palazzo di Giustizia

2. Rione Marconi, 01.12.13

Rione Marconi, 01.12.13

3.Ingresso Parco Fiamma, 08.02.14

Ingresso Parco Fiamma, 08.02.14

4. Via Ravagnese Superiore 07.02.14

Via Ravagnese Superiore 07.02.14

5. Saracinello 08 febbraio 2014

Saracinello 08.02.2014

Come è possibile vedere e constatare non c’è differenza tra centro e periferia. Guardate la foto che segue, fa un certo effetto vedere il Castello Aragonese, uno dei simboli di Reggio Calabria, “tramontare” sui rifiuti…

6. Piazza Castello, RC 07.02.2014

Piazza Castello, RC 07.02.2014

Viale Amendola, dove sono finiti i rifiuti, in questa foto del 9.2.14?

7. Viale Amendola, 9 febbraio 2014

Viale Amendola, 9 febbraio 2014

E nella centralissima via Cairoli, a due passi dal “Salotto buono” della città?

8. Via Cairoli 9 febbraio

Via Cairoli 9 febbraio 2014

E pensare che, come sottolineato dai nostri cittadini attivi, <<Il comma 20 del DL 201/2011, convertito con modificazioni in L. 22 dicembre 2011 n. 214, prevede che “Il tributo e’ dovuto nella misura massima del 20 per cento della tariffa, in caso di mancato svolgimento del servizio di gestione dei rifiuti, ovvero di effettuazione dello stesso in grave violazione della disciplina di riferimento, nonché di interruzione del servizio per motivi sindacali o per imprevedibili impedimenti organizzativi che abbiano determinato una situazione riconosciuta dall’autorità sanitaria di danno o pericolo di danno alle persone o all’ambiente”>>.

La Procura di Reggio Calabria ha anche aperto un’inchiesta, di cui al momento non si sa molto, per capire le reali cause della emergenza rifiuti, che ciclicamente si ripropone in riva allo Stretto, per verificare se ci sono state delle omissioni o anomalie nella gestione del servizio. I magistrati vorranno capire anche se sono stati presi tutti i provvedimenti tecnici necessari per superare la situazione di crisi. Sembra sia stata fatta altresì una richiesta di accesso agli atti sia al Comune di Reggio che alla Regione Calabria.

Torniamo alle foto. La seguente ha dell’incredibile: i rifiuti hanno addirittura invaso una corsia di marcia della carreggiata, è visibile solo la “S” dello STOP tracciato sull’asfalto! Sono evidenti le difficoltà causate alla circolazione dei veicoli…

9. Via Botteghelle (RC) 15 febbraio

Via Botteghelle (RC) 15 febbraio 2014

Vogliamo passare al capitolo roghi, giusto per rimanere in tema concorrenza con la “Terra dei Fuochi”?

Di seguito il link ad un articolo (clicca qui per leggere l’articolo) per approfondire (da cui si evince che in quel periodo c’era una media di 15 roghi a notte) e qualche foto che testimonia il grave pericolo sanitario.

10. Roghi di rifiuti, Viale Europa

Roghi di rifiuti, Viale Europa, 13.2.14

La foto precedente è stata scattata il 13 febbraio del 2014 nel Viale Europa, praticamente quasi in pieno centro. In realtà, si tratta di episodi abituali in questo periodo: solo nel 2013 i Vigili del Fuoco hanno dovuto spegnere, nel solo Comune di Reggio Calabria, ben 2730 incendi!

11. Rione Marconi (RC), 19.02.14

Rione Marconi (RC), 19.02.14

E che dire dell’immagine seguente, non fa una tristezza infinita? I rifiuti si accumulano di fianco all’entrata principale di una scuola elementare in pieno centro storico: Scuole Elementari Principe di Piemonte.

12. Via P.Pellicano (RC) 17.02.14

Via P.Pellicano (RC) 17.02.14

Rimaniamo sulla stessa strada, via P. Pellicano, giusto per farvi capire che la situazione è sistematica e insostenibile:

 

14. Via Paolo Pellicano, 18 febbraio 2014

Via Paolo Pellicano, 18 febbraio 2014

Rimaniamo in zona? Bene, ecco via Musella.

15.  via Musella, 18 febbraio 2014

Via Musella, 18 febbraio 2014

16. 25 febbraio, via Arcovito-XXI Agosto

Questa foto è stata scattata nell’incrocio tra via XXI Agosto e via Arcovito, il 25 febbraio 2014

Vi lasciamo con questa foto, di circa un anno fa: i rifiuti, riversati per strada in segno di protesta, sembrano una fiumara. Nella speranza che queste immagini rimangano un triste ricordo del passato…

18. Rione Marconi 27.02.14

Rione Marconi 27.02.14

 

QUESTA RIELABORAZIONE È STATA REALIZZATA GRAZIE AI CONTRIBUTI INVIATI DAI CITTADINI PARTECIPANTI ALLA STORIA “Tares, storia di un’ingiustizia”. PER LEGGERE I CONTRIBUTI PUOI CLICCARE ANCHE SUL TITOLO DELLA STORIA, OPPURE CERCARE LA STORIA NELLA RELATIVA SEZIONE DI CINÙRIA

Contributi da Tares, storia di un'ingiustizia ( Storie - Politica )

Inserisci un commento