Chiudi

Cinùria

Home / Storie / Istruzione / Perché TRAME

Storie - Istruzione

Perché TRAME

Perché TRAME

Descrizione: Il progetto “Perché TRAME” nasce dalla collaborazione tra la Fondazione Trame e il progetto Pon “Scuolinforma” promosso dal Liceo “Campanella” di Lamezia Terme per dare la possibilità a tutti, in particolare ai giovani lametini, di “dire la loro” sulle ragioni per cui è importante che il “Festival dei Libri sulle mafie” continui a rappresentare per la nostra città e la Calabria un segnale di riscatto civile e morale dalle mafie e dalla cultura mafiosa.
Grazie al supporto di Cinùria, prima piattaforma di giornalismo partecipativo in Calabria, tutti potranno dare il loro contributo alla storia condividendo ciò che può dare una risposta alla domanda “Perché Trame?”: i ricordi personali del Festival, le impressioni degli anni precedenti, gli incontri e le esperienze vissute nelle prime tre edizioni, le aspirazioni di chi desidera partecipare come volontario a giugno.
Ognuno potrà dire “la sua” con un breve contributo scritto, un’immagine o un video – quest’ultimo da caricare prima su You Tube e poi da allegare sulla piattaforma – per raccontare perché si crede in un progetto che, ormai da 4 anni, fa di Lamezia la capitale della “cultura dell’antimafia”, provando a rispondere con le armi della “cultura” e del pensiero critico alla violenza della criminalità organizzata e della mentalità mafiosa.
I ragazzi di “Scuolinforma” saranno i primi protagonisti della campagna che cercherà di coinvolgere, attraverso i social network, gli studenti delle altre scuole e i giovani lametini, calabresi e non solo, veri protagonisti di Trame e custodi di un progetto che continuerà solo se le nuove generazioni ci crederanno e si metteranno in gioco per farlo crescere.
Nell’ambito dell’iniziativa, saranno attivati dei laboratori nei quali si inizieranno a leggere e ad analizzare, con il supporto di membri della Fondazione Trame e di docenti, i libri che saranno presentati nei 4-5 giorni del Festival.

Obiettivi: Il progetto si inserisce nel piano di comunicazione della quarta edizione di Trame e punta a coinvolgere in modo attivo gli studenti e i giovani lametini e non solo. Tutti, a cominciare dai volontari degli anni passati, potranno dire la loro sul Festival stimolando la riflessione e la partecipazione dei giovani che, in tal modo, sentiranno la rassegna non come qualcosa di esterno, calato dall’alto, ma come il Festival di Lamezia e della Calabria.
“Perché Trame” vuole far sentire la voce di tutti sul Festival, trasmettere un’idea condivisa in cui tutti possono dare il loro contributo, tutti possono arricchire la rassegna con le loro idee e le loro riflessioni.
L’iniziativa darà inoltre ai ragazzi del progetto Scuolinforma, che collaboreranno nei giorni del Festival all’attività dell’ufficio stampa, di conoscere i libri e gli autori in modo da essere in grado di presentarli e di stabilire un confronto costruttivo con gli ospiti della quarta edizione.

 

Scaduta

Contributi alla Storia

Seleziona:

Ricerca Contributi

chiave
dal.. al..